Concerto: Brothers in Law + Häxxan

Lunedì 18 aprile anche i berlinesi potranno avere l’onore di assistere ad una delle tappe di chiusura del lungo “Raise Tour 2016” dei Brothers in Law (WWNBB), band shoegaze/dreampop di Pesaro, città che forse potremmo definire la nuova culla dello shoegaze italiano. Pesaro è infatti anche la città che ha dato i natali ai più noti Be Forest, una delle band italiane più convincenti degli ultimi tempi. Entrambe le formazioni sono state già sul palco insieme a band come Slowdive e  Japandroids. Uno dei fili rossi tra le due band pesaresi è sicuramente l’eterea e mesmerizzante chitarra del talentuoso Nicola Lampredi.

Qualcuno osa parlare di “Raise” come album più maturo rispetto al precedente “Hard Times for Dreamers” (2013), ma trovo la valutazione al quanto ingenerosa visto che ciò relegherebbe il primo album ad un mero e incerto esperimento. Se proprio dovessi permettermi un paragone tra i due album direi solo che “Raise” è, forse, solo più eterogeneo rispetto alle prime fatiche del quartetto pesarese, senza per questo voler sminuire la sublime omogeneità – se di omogeneità si può parlare – di “Hard Times for Dreamers”. Spero quindi che la scaletta dell’imminente ed attesissimo concerto di Berlino preveda un po’ tutto il repertorio di questa splendida rivelazione italiana chiamata Brothers in Law.

Brothers in Law: Giacomo Stolzini (voce e chitarra), Nicola Lampredi (chitarra), Andrea Guagneli (batteria), Lorenzo Musto (basso).

Per fan di: Slowdive, Cocteau Twins, Be Forest, Japandroids, My Bloody Valentine, The Cure, The Jesus & Mary Chain, Sad Lovers & Giants, XX, ecc.

Genere: shoegaze, post-rock, dreampop, dreamgaze, wave, indie-rock, indie-wave.

Gruppo spalla: Häxxan (garage-psych-punk, Tel Aviv/Berlino)

  • Quando: 18 aprile 2016; le porte aprono alle 19:00
  • Dove: Schokoladen – Ackerstrasse 169/170, 10115 Berlino
  • L’evento su Facebook
Annunci